Notizie locali
Pubblicità

Video

Roma, il racconto della studentessa del Righi: "I miei genitori arrabbiati. Ora scuse ufficiali"

Di Redazione
Pubblicità

Il liceo Righi, da sempre al centro della cronaca per essere una delle migliori scuole a Roma, è finito nell'occhio del ciclone per le parole di una docente rivolte ad una studentessa. "Stavo girando un video con un mio amico durante l'ora di buco – inizia così il racconto della giovane -, quando è entrata la professoressa e mi ha detto la famosa frase: ma che sei sulla Salaria? Sono corsa dalla presidente perché la docente voleva sospendermi e quindi ho voluto denunciare". Un fatto grave, parole che hanno ferito la ragazza. "La storia è continuata ieri. La professoressa mi ha requisito il cellulare e mi ha detto che non mi avrebbe chiesto scusa per averla etichettata come prostituta perché secondo lei non era vero. Mi aspettavo delle scuse vis a vis ma non sono arrivate, ora le aspetto ufficiali", ha continuato la giovane che non ha alcuna paura per la sua carriera scolastica. "I miei genitori non vorrebbero che mi esponessi troppo, ma sono arrabbiati anche loro", ha concluso.

Rights
ALANEWS

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità