Notizie locali
Pubblicità

Video

Teatro e cabaret, Gino Astorina: «Siamo stati i primi a chiudere e gli ultimi ad aprire»

Il popolare comico catanese parla del nuovo inizio della sua attività dopo la seconda ondata Covid. Non mancano la fiducia per il futuro e la gioia di aver ritrovato il pubblico

Di Damiano Scala
Pubblicità

La luce in fondo al tunnel con un cammino che riprende tra tanta emozione e molta paura. Cabaret e teatri ripartono in Sicilia ma con quale stato d’animo? “ Il pubblico sta dimostrando di rispondere alla grande- afferma Gino Astorina,  una vita passata a calcare le scene- chi sta sul palco, e anche chi lavora dietro le quinte, non vedeva l’ora di ricominciare. Si sentiva proprio il bisogno dell’aggregazione, della socializzazione e dell’unicità che solo lo spettacolo dal vivo può dare”.

La paura di non farcela e l’applauso che scioglie ogni tipo tensione. Eccole le due facce della stessa medaglia. Ma cosa ha lasciato questa pandemia a tutti coloro che lavorano nel mondo dello spettacolo? “Siamo stati i primi a chiudere e gli ultimi ad aprire- prosegue l’artista siciliano- questo deve assolutamente farci riflettere. Per non ripetere più gli errori del passato è fondamentale che i vari componenti della nostra categoria dimostrino in futuro maggiore coesione di fronte alle difficoltà”.

Video di Davide Anastasi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità