Notizie locali
Pubblicità

Lo dico

SP 74 Floridia-Canicattini: "da 10 anni anni ripulisco la spazzatura degli altri"

Di Redazione

Non demordo! Anche quest’anno mi farò carico di ripulire la strada provinciale 74 Floridia Canicattini Bagni, totalmente dimenticata dalle autorità locali, centrarli e periferiche. Inondata di spazzatura, è una vera discarica a cielo aperto. Terra di nessuno, appartenente al Comune di Siracusa ma, a quanto pare, non più di competenza dell’amministrazione comunale. Infatti, secondo l'assessore Buccheri (che da anni collabora con me, per arginare questo problema) in base a quanto sancito da una recente sentenza della Cassazione la strada sarebbe passata di competenza al "Libero Consorzio".  Libero Consorzio? E che sarà mai? Si tratta forse della ex Provincia ? E, in ogni caso, è mai possibile che nessuno dei dirigenti di questa nuova Istituzione si sia mai accorto di un problema così grave? Abbiamo forse bisogno di un post di Selvaggia Lucarelli? Di attori e modelli più o meno famosi che vengano qui a  farsi pubblicità al grido di   “fermiamo l'inciviltà dei siciliani!" Perché se siamo ridotti a questo... forse siamo davvero destinati al fallimento totale di questa Regione. 

Pubblicità


Come se non bastasse, poi, se a noi siciliani viene fatto presente di essere in difetto, ci offendiamo pure. Siamo perfino capaci d'insorgere, di lanciare invettive e minacce via social, contro i "visitatori ficcanaso" che avrebbero fatto meglio a trascorrere le vacanze altrove o a limitarsi ai templi e agli scavi archeologici, invece di andare per discariche a cielo aperto! Via, non abbiamo bisogno di questo tipo di turusti. 
Il pacchetto "Sicilia tour" va preso così com’è: spazzatura, randagismo, menegfreghismo dilagante e, parallelamente anche tanta cultura. Insomma chi più ne ha più ne metta. 

Ma ritorniamo alla spazzatura. Perché da ormai 10 anni ripulisco la spazzatura degli altri? Sono stato accusato di esibizionismo perché sono un personaggio pubblico. Sono stato definito un pazzo, un mecenate, un utopista ma anche semplicemente un cretino perché, alla fine, dopo pochi giorni è di nuovo tutto sporco. 

Non mi sono mai preoccupato delle critiche, lo faccio perché è un problema che tocca la pancia di tanti sicilianiche che, come me, soffrono per questa mancanza totale di senso  civico. C'è anche che sono un esteta e auspico che la gente venga sensibilizzata alla cura del bello, dell’ordine e del pulito. Credo anche che se smettessimo di criticare gli altri e ognuno di noi si preoccupasse di ripulire le zone prospicienti le proprie abitazioni o i propri campi (mi riferisco alla semplice manutenzione con un decespugliatote di rami secchi e rovi che insistono sulle strade), il Problema sarebbe arginato, o per lo meno monitorato. 

Da ex amministratore pubblico so bene che spesso non si può risolvere tutto, ma da imprenditore non posso che incentivare le iniziative private. Crogiolarsi e far finta di nulla non è sicuramente la strada giusta da percorrere. Ognuno di noi ha il dovere di impegnarsi a migliorare le cose in questa nostra splendida Isola troppo spesso martoriata da politici inadeguati, interessati semplicemente alla rotazione sistematica di poltrone e poltroncine. Sia chiaro. Il problema spazzatura non riguarda solo la Sicilia bensì tantissimi comuni del nostro Bel Paese. Ma io sono siciliano, e comincio da qui.

Damiano Gallo

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA