Notizie locali
Pubblicità

Video

Violenza sulle donne, chi denuncia non va mai lasciata sola

Nella Giornata internazionale dedicata al tema, l’istituto scolastico “Cavour” di Catania ha dedicato una conferenza a sostegno delle donne vittime di violenza

Di Damiano Scala
Pubblicità

Nella giornata internazionale contro la violenza sulle Donne la conferenza presso l’istituto scolastico “Cavour” di Catania, diventa occasione di confronto e di riflessione. Un filo diretto con tantissimi studenti per sottolineare come la donna, che denuncia violenze e maltrattamenti, non va mai lasciata sola. “Per una tematica tanto importante la nostra scuola è sempre in prima linea- afferma al dirigente dell’istituto comprensivo “Cavour” Maria Gabriella Capodicasa - i nostri ragazzi hanno partecipato attivamente a questa tavola rotonda con disegni, relazioni, cartelloni e delle opere artistiche. Tutto per ricordargli che loro sono i futuri cittadini del domani e devono costruire una società dove gli uomini e le donne devono rispettarsi a vicenda”.

Pillole, sfumature e riflessioni per sottolineare anche che “No significa No”. Nel corso della manifestazione tutto il personale scolastico, gli alunni, le alunne e i professori hanno indossato un accessorio di colore rosso come simbolo del 25 novembre. Ad alternarsi al tavolo degli interventi la Presidente Cug. Unict Germana Barone, la delegata dal Rettore Pari Opportunità Università di Catania Adriana Di Stefano, la docente di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione dell’Università di Catania Elena Commodari, la ricercatrice di Linguistica Italiana presso il Disum Daria Motta, la docente di Diritto del Lavoro nell’Unione Europea Gabriella Nicosia, l’avvocato Elena Cassella, il docente universitario Alessandro Tomaselli, l’avvocato Gianluca Scardaci, l’attrice dell’associazione   Ouroboros Carolina Pulvirenti, la rappresentante sindacale Cgil Anna Corrao, la segretaria territoriale UST Cisl Catania Lucrezia Quadronchi e la studentessa di Giurisprudenza Claudia Calanna. 

Video di Davide Anastasi
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità