Notizie Locali


SEZIONI
Catania 13°

Adnkronos

Turismo: Accor accelera crescita marchi Premium, Midscale ed Economy in Europa

Di Redazione |

Roma, 3 apr. (Adnkronos/Labitalia) – Accor, gruppo leader mondiale nel settore dell’ospitalità, continua a espandere il suo portfolio di marchi Premium, Midscale ed Economy in Europa, con una serie di nuovi hotel e una importante pipeline di aperture previste per la prima metà del 2024. Il piano di crescita della divisione Premium, Midscale & Economy (PM&E) si affida alla consolidata presenza di Accor nell’area, che attualmente conta circa 3.000 hotel PM&E distribuiti in oltre 40 Paesi. Nei primi mesi del 2024, Accor ha già accolto diverse nuove strutture nel suo portfolio. Tra queste, spiccano il Tribe Milano Malpensa, primo ingresso del marchio di design in Italia, e il Mercure Tirana, la prima struttura del marchio in Albania. Parallelamente, Accor continua a espandere la famiglia ibis, con l’apertura di nuovi hotel nella fascia economy in Francia, Regno Unito e Romania. Nel segmento premium del Gruppo, sono stati recentemente lanciati Swissôtel in Montenegro e in Georgia. La strategia di crescita della divisione Premium, Midscale ed Economy di Accor è destinata a continuare con ulteriori aperture previste per la prima parte del 2024, con diversi marchi e destinazioni nella regione. Nel 2023 Accor ha adottato una nuova organizzazione per divisioni, che comprende una divisione dedicata ai marchi Premium, Midscale ed Economy, per contribuire a fornire competenze più mirate, accelerare la crescita, migliorare ulteriormente le prestazioni e offrire i più alti livelli di servizio possibili ai proprietari e agli ospiti. La strategia di crescita si concentra sul consolidamento della posizione di leadership nei Paesi chiave, sull’espansione nelle destinazioni leisure del Mediterraneo e sull’ampliamento della presenza Premium. Dopo il record di acquisizioni dell’anno precedente, a dicembre 2023, la divisione PM&E ha una pipeline di sviluppo che comprende oltre 350 hotel e più di 45.000 camere in Europa e Nord Africa. Patrick Mendes, Ceo della divisione Premium, Midscale & Economy di Accor per l’Europa e il Nord Africa, ha dichiarato: “L’Europa rappresenta la casa storica di Accor e continua a offrire interessanti opportunità nel settore dell’ospitalità. La nostra strategia di crescita è pienamente allineata per rispondere all’evoluzione dei mercati e alle aspettative dei viaggiatori. Il 2023 è stato un anno di crescita record, a testimonianza dell’attrattiva straordinaria del nostro portfolio diversificato di marchi. Il 2024 segna il primo anno completo per l’organizzazione PM&E di Accor, e siamo pronti a esprimere tutto il potenziale di questa regione incredibilmente eterogenea quest’anno e in futuro”. Nel bacino del Mediterraneo, una delle aree chiave per la crescita di Accor, il Gruppo sta pianificando di espandere ulteriormente la sua presenza con nuove aperture in Italia (a Roma e Sondrio) e a Cipro (a Larnaca), attraverso i marchi Mercure e Handwritten Collection. Inoltre, è prevista una significativa espansione in Francia, con oltre 30 nuove aperture programmate nella prima metà del 2024. Tra i momenti salienti della crescita europea, ci sono l’imminente apertura di Novotel ad Amburgo, in Germania e a Bruges, in Belgio. È previsto il debutto di ibis Styles in Islanda, a Reykjavik, e del marchio greet a Bruxelles, in Belgio, oltre all’apertura del primo hotel Tribe in Lettonia, a Riga. Nel Regno Unito, Accor è pronta ad ampliare il marchio Tribe con un nuovo hotel a Manchester e un nuovo ibis Styles presso l’aeroporto di Gatwick. Il Gruppo ha pianificato un forte sviluppo del suo portfolio di hotel Premium, con aperture previste come il Mövenpick Resort & Spa Karpacz e il Mövenpick Wrocław, che segnano entrambi il debutto del marchio in Polonia, e il lancio del brand Pullman in Montenegro e Ungheria, oltre alla prossima apertura di una nuova struttura Swissôtel in Romania. Nel New East, Accor continua ad espandersi in destinazioni molto richieste, come la Georgia, con l’apertura del Novotel Tbilisi Center e dell’ibis Styles Batumi, oltre all’aggiunta del Mövenpick Winter Park Baku in Azerbaigian. Philippe Bijaoui, Chief Development Officer per i settori Premium, Midscale ed Economy di Accor per l’Europa e il Nord Africa, ha aggiunto: “La continua crescita della nostra proposta Premium, Midscale ed Economy riflette il costante riconoscimento e la fiducia dimostrati dai nostri ospiti e dai nostri partner alberghieri nell’area. Questo è solo l’inizio e rimaniamo impegnati nella nostra strategia di espansione, con una chiara tabella di marcia per consolidare, non solo la nostra presenza attuale, ma anche per esplorare altre destinazioni ad alto potenziale, dove sappiamo che i viaggiatori desiderano recarsi”. Nei primi mesi del 2024, Accor ha concluso diversi nuovi contratti di sviluppo, tra cui il debutto del suo primo hotel Pullman in Ungheria, con una struttura di punta a Budapest e il lancio del marchio Handwritten Collection a Bucarest.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: