Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Blitz

Licata, aveva cocaina in casa: arrestato 23enne

I poliziotti, agli ordini del vice questore Cesare Castelli, hanno rinvenuto anche 6mila euro in contanti

Di Gaetano Ravanà |

E’ stato trovato in possesso di cocaina, hashish e marijuana, oltre che di circa 6 mila euro in contanti, e diversi strumenti per confezionare le dosi. Un licatese B.R., di 23 anni, è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato cittadino, che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli, in collaborazione con l’unità cinofila della Guardia di finanza. L’ipotesi di reato contestata è detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso dell’operazione sono state denunciate altre tre persone sempre per la stessa ipotesi di reato, e la proprietaria dell’abitazione dove è stata trovata la droga.

Residenza che aveva il contatore dell’Enel manomesso. Pertanto la donna è stata segnalata per il furto aggravato di energia elettrica. Sequestrati 520 grammi di cocaina, qualche dose di hashish e 64 grammi di marjuana, diversi strumenti per il confezionamento e la commercializzazione dello stupefacente, oltre 6.000 euro in denaro contante, ritenuto il provento dell’attività illecita di spaccio.

La polvere bianca è saltata fuori durante la perquisizione domiciliare in casa del ventitreenne. Qui gli agenti hanno rinvenuto un panetto termosaldato contenente appunto 520 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, verosimilmente di elevata purezza poichè non ancora tagliata, un bilancino di precisione e materiali utilizzati per confezionare la droga

Il ventitreenne, al termine degli adempimenti di rito, come disposto dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: