Notizie Locali


SEZIONI
°

FIRENZE

Spunta “fumetto” ‘500 Baccio Bandinelli

Di Redazione |

FIRENZE, 27 MAR – Un ‘fumetto cinquecentesco’ della Chimera etrusca di Arezzo, vergato dallo scultore Baccio Bandinelli sulla pagina di una sua lettera, per raffigurare graficamente le caratteristiche dell’opera (inclusa la coda allora ‘mozza’ perchè non ancora restaurata), che era da poco sbarcata in Palazzo Vecchio per volere di Cosimo che ne aveva deciso l’acquisto. Il disegno, ‘spuntato’ fuori da un volume che fa parte della collezione della biblioteca nazionale di Firenze sarà, insieme alla stessa Chimera prestata dal museo archeologico di Arezzo, mostrato di nuovo in Palazzo Vecchio, da domani per un mese, nell’ambito dell’esposizione ‘Chimera relocated – vincere il mostro’, curata da Sergio Risaliti ed organizzata come iniziativa collaterale del G7 della cultura in programma a Firenze il 30 e il 31 marzo. Insieme alle due opere, il pubblico ne potrà ammirare una terza: un busto che ritrae lo stesso Bandinelli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: