Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

Catania

Le fontane di Catania in stato vergognoso: e i turisti fotografano lo scempio

Di Redazione |

Uno strato di acqua marroncina, misto ai coriandoli dell’ultimo carnevale e al solito immancabile pacchetto di sigarette vuoto. E così la fontana della Villa Bellini a Catania diventa la pattumiera dove buttarci dentro di tutto. All’occorrenza un cestino per i rifiuti, là dove turisti e visitatori “ammirano” e fotografano: scempio misto ad inciviltà.

«Per quanto possiamo fare – spiega Fabio Cantarella, assessore all’Ambiente di Catania – tutto viene reso vano dalla maleducazione e dal vandalismo di qualcuno. A breve – continua Cantarella – impiegheremo una ventina di guardie ambientali che, in collaborazione con la polizia municipale, avranno il compito di vigilare sul rispetto delle regole e sul decoro nei siti più importanti di Catania».

Dalla Villa Bellini alla fontana del Tondo Gioeni, anche qui il problema principale restano i rifiuti sparsi ovunque. Spazzatura a cui si aggiunge l’ampio strato verde di muschio che quasi copre i marmi. «E’ normale tutto questo? – dice Orazio Cosentino, commerciante della zona- non è una fontana ma uno stagno con la gente che guarda e fa le sue considerazioni».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA