Notizie Locali


SEZIONI
Catania 11°

Il caso

Diplomi regalati o quasi, controlli serrati anche in Sicilia

Vertice al ministero, focus sulla nostra regione

Di Redazione |

Agire sul rafforzamento dei controlli, elaborare una serie di interventi di tipo amministrativo e predisporre alcune soluzioni normative. Queste le direttrici dell’azione del Ministero dell’istruzione e del Merito per arginare i cosidetti diplomifici e a «difesa del sistema pubblico di istruzione».Nell’ambito della operazione legalità contro i diplomifici, si è svolto un incontro al Ministero dell’Istruzione e del Merito, al quale hanno partecipato il Ministro Giuseppe Valditara, il Capo di Gabinetto Giuseppe Recinto, il Capo Dipartimento Carmela Palumbo e il Direttore Generale dell’USR Campania Ettore Acerra.

Il direttore Acerra ha consegnato al Ministro una relazione frutto delle verifiche svolte nel corso degli ultimi mesi a seguito di una espressa richiesta del Ministero. Un analogo documento su questi aspetti è stato preparato dall’USR della Regione Lazio.

La relazione del direttore della Campania e gli approfondimenti svolti durante l’incontro hanno confermato la necessità di intervenire in modo sistematico e su più piani per contrastare il fenomeno. Inoltre, già domani verranno consegnate le prime relazioni ispettive inerenti alle Regioni Campania, Lazio e Sicilia, che il Ministro aveva richiesto lunedì scorso.

«Abbiamo definito un preciso piano di azione che porteremo avanti con determinazione per contrastare ogni fenomeno di opacità e illegalità, a difesa del sistema pubblico di istruzione», così il Ministro Valditara.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: