Notizie Locali


SEZIONI
°

Criminalità

Droga nascosta nell’accappatoio: pusher arrestato nel Catanese

Nell'abitazione, ad Aci Catena, trovati anche 5.920 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. La moglie dell'arrestato percepisce il reddito di cittadinanza

Di Redazione |

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Acireale hanno arrestato, nel Comune di Aci Catena, un 27enne pregiudicato del posto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Al riguardo i militari, nel transitare lungo via Macello, hanno notato l’atteggiamento sospetto del giovane, che avvedutosi della loro presenza, ha da subito manifestato evidenti segnali di nervosismo, cercando di allontanarsi a piedi lungo le vie limitrofe. 

Immediato quindi il controllo, che ha permesso di rinvenire 2 dosi di cocaina, per un peso di 0,5 gr. circa, che il soggetto aveva nascosto in una tasca dei pantaloni. A quel punto, i Carabinieri hanno pertanto deciso di perquisire anche la sua abitazione, dove sono stati recuperati, nel suo accappatoio in bagno, 2 involucri contenenti ciascuno 21 grammi di cocaina in pietra, mentre nella veranda e nell’armadio della camera da letto, sono stati trovati un bilancino di precisione e 5.920 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, essendo lui disoccupato e la moglie percettrice del solo “reddito di cittadinanza”. Il denaro e tutto lo stupefacente, pari a 42,5 gr. di cocaina, sono stati sequestrati. Il giovane è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha convalidato l’arresto disponendone la custodia cautelare in carcere.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: