Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Carabinieri

Ubriaco alla guida bloccato durante controlli nel Giarrese

Sequestrate anche dosi di marijuana e crack ad altri soggetti sottoposti ai controlli

Di Redazione |

I Carabinieri delle Stazioni di Riposto e Fiumefreddo, supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” e in collaborazione con il Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi, hanno quindi messo in campo un consistente dispositivo di controllo, che ha interessato soprattutto i luoghi dei centri urbani a maggiore aggregazione ed alcuni istituti scolastici superiori.

In particolare, i militari dell’Arma di Riposto hanno effettuato posti di controllo rinforzati lungo le principali vie d’accesso al Comune di Riposto, nelle adiacenze di svincoli stradali e delle scuole, impiegando in questa occasione anche le unità antidroga “a quattro zampe” dei Carabinieri.

Grazie infatti all’infallibile fiuto del cane “King”, durante le diverse perquisizioni, due giovani, un 18enne del posto controllato a piedi e un 20enne di Fiumefreddo fermato a bordo di una Alfa Romeo, sono stati trovati dai Carabinieri con addosso modiche quantità di stupefacente, nascoste nei loro indumenti.

Le dosi di droga, del peso complessivo di 4 grammi, tra marijuana e crack, sono state così sequestrate mentre i due ragazzi sono stati segnalati, quali “assuntori”, alla locale Prefettura.

Sempre nell’ambito dello stesso servizio, i militari hanno poi segnalato amministrativamente anche un terzo soggetto, un 20enne sottoposto a restrizioni della libertà personale presso il proprio domicilio a Riposto, sulla cui persona hanno recuperato una dose di marjuana.

Al termine infine dei controlli alla circolazione stradale, sono state identificate una trentina di persone e controllati una decina di veicoli in transito, accertando violazioni al Codice della Strada per un importo totale di circa 1.000 euro, nei confronti di tre automobilisti sorpresi alla guida delle rispettive autovetture, poi sottoposte a sequestro, perché prive della copertura assicurativa obbligatoria.

Riguardo invece al dispositivo composto dai militari della Stazione di Fiumefreddo, nel corso di analoghi controlli, gli stesso hanno fermato, tra gli altri veicoli, un Iveco Daily, notato viaggiare lungo Via Mario Amato con i portelloni posteriori aperti. Il mezzo è stato chiaramente subito bloccato dai Carabinieri, i quali hanno accertato come alla guida si trovasse un 58enne, evidentemente ubriaco. In effetti l’uomo, sottoposto all’alcool test, è risultato avere un tasso alcolico pari a 0.92 g/l, ben oltre il limite consentito.

Per tale motivo, è scattata per lui la denuncia per “guida sotto l’influenza di alcool”, oltre al ritiro della patente di guida. Proseguendo poi in maniera approfondita all’ispezione del furgone, i militari hanno trovato al suo interno una moto BMW di grossa cilindrata senza segni identificativi, risultata provento di furto, nonché una carta di circolazione relativa ad una targa trovata a terra, appartenente ad un altro motociclo, che verosimilmente sarebbe stata installata su quello rubato. Per tale motivo, il 58enne è stato anche denunciato per “riciclaggio”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA