Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Economia

Banche: Uilca, in 2022 utili +54%, ora aumenti salariali

Furlan, riconoscere a lavoratori loro impegno per risultati

Di Redazione |

ROMA, 11 FEB – Le principali banche italiane hanno realizzato, nel 2022, un balzo dell’utile contabile del 54%, maggiori ricavi e meno costi e quindi ora “ci sono le condizioni per un signifcativo aumento salariale”. E’ si legge nell’analisi del Centro Studi Uilca Orietta Guerra sui conti economici del 2022 degli undici maggiori istituti di credito italiani. L’utile contabile del campione si è attestato a 14,5 miliardi di euro rispetto al 2021. La crescita, si nota, sarebbe stata maggiore senza alcune poste straordinarie “quali le rettifiche di Unicredit e Intesa Sanpaolo su asset coinvolti nella guerra della Russia contro l’Ucraina, che non hanno comunque impedito loro di raggiungere i target fissati”. I ricavi delle banche analizzate registrano un aumento dell’8,6%, con il margine d’interesse che sale del 19,6% e le commissioni che calano dell’1,5%. I costi operativi sono cresciuti dello 0,3% rispetto al 2021, a causa degli oneri dell’una tantum di 925 milioni di euro di Monte dei Paschi di Siena per il piano di esodo; diversamente sarebbero, nel complesso, diminuiti. “I buoni risultati ottenuti dalle banche confermano l’impegno delle lavoratrici e dei lavoratori del credito. La loro professionalità merita un adeguato riconoscimento: per questo ci sono le condizioni per un significativo aumento salariale nel prossimo rinnovo contrattuale, in linea con le previsioni di inflazione, con la crescita della produttività e la riduzione dei costi e per un ristoro rispetto alla fiammata inflazionistica, ai rincari dei costi delle materie prime e dell’energia e all’innalzamento dei tassi di interesse che mettono le famiglie in grandi difficoltà”, commenta Fulvio Furlan, segretario generale Uilca.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: