Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Abusi su una bambina di 7 anni, 64enne finisce in carcere

La denuncia dei genitori della minore, residenti nel Bolognese

Di Redazione |

BOLOGNA, 24 MAG – Un uomo di 64 anni è finito in carcere con l’accusa di violenza sessuale commessa ai danni di una bambina di sette anni. La misura cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Bologna, su richiesta della procura, ed eseguita dai carabinieri. Le indagini hanno preso il via lo scorso aprile, in seguito alla denuncia presentata ai militari da parte dei genitori della bambina. I due hanno raccontato che il 64enne – considerato in casa come uno zio acquisito – frequentava spesso casa loro e quando i genitori erano fuori lui avrebbe abusato sessualmente della minore, di nascosto dagli altri due fratelli, sempre minori. In seguito, anche la bambina è stata ascoltata in audizione protetta, con l’aiuto di uno psicologo, e lei stessa avrebbe raccontato di aver subito abusi dall’uomo, di origine straniera, che le ripeteva anche di non raccontare niente perché avrebbe corso il rischio di finire in carcere. La madre, tuttavia, ha scoperto quanto stava avvenendo durante una cena tra parenti: si era accorta che l’uomo stava molestando la figlia. La bambina, interrogata dalla mamma sul fatto, le avrebbe poi raccontato di aver subito abusi analoghi in più di dieci occasioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: