Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

agenzia

Dopo assoluzione sindaco Falcomatà è tornato al Comune

Ha preso nuovamente possesso della sua carica. Riunione Giunta

Di Redazione |

REGGIO CALABRIA, 27 OTT – Reintegrato nelle sue funzioni, dopo l’assoluzione in Cassazione dall’accusa di abuso d’ufficio, il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, è tornato in Comune per riprendere il percorso amministrativo che aveva iniziato nel 2020 e che si era interrotto nel novembre del 2021 a causa della sospensione scattata in base alla Legge Severino. Falcomatà, esponente del Partito Democratico, era stata eletto per la prima volta sindaco nel 2014, quando aveva 31 anni. Accolto da Paolo Brunetti, che in questi quasi due anni è stato il sindaco facente funzioni, Falcomatà ha presieduto una seduta di giunta e firmato alcuni atti. Nella stessa mattinata, poi, il sindaco ha incontrato, nell’Ufficio territoriale del governo, il prefetto Massimo Mariani. La scadenza del mandato di Falcomatà come sindaco è fissata per la primavera del 2026.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: