Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

agenzia

Fine vita, consigliere della Lega favorevole a pdl in Liguria

E' il presidente della commissione Salute Brunello Brunetto

Di Redazione |

GENOVA, 19 FEB – “C’è stato l’impegno da parte di tutti i componenti della commissione Salute di trattare la prima proposta di legge regionale sul suicidio medicalmente assistito in Liguria senza pregiudizi né idee preconcette, nei limiti del possibile con libertà individuale di pensiero e senza diktat di partito”. Così il presidente della commissione Salute dell’assemblea legislativa ligure ed esponente della Lega Brunello Brunetto commenta l’inizio della discussione sulla proposta di legge per regolamentare il fine vita in Liguria. “Ognuno ha le proprie idee. Io, ad esempio, sono favorevole, per una mia formazione professionale e anche familiare, avendo fatto per 36 anni l’anestesista rianimatore. – evidenzia il consigliere – Ma non influenzerò in alcun modo il lavoro della commissione, mi limiterò a fare da regolatore, in modo che ognuno, sia i componenti della commissione sia chi verrà ascoltato, possa esprimere al meglio la propria opinione, con massima libertà di espressione a condizione di conoscere bene i contenuti di cosa si va a trattare”. “Oggi è cominciata l’illustrazione delle proposta di legge regionale ligure sulle procedure e i tempi per il suicidio medicalmente assistito, l’iter sarà lungo, – prevede Brunetto – attento e complesso. Ascolteremo costituzionalisti, comitato etico, Ordine dei medici, professioni mediche, infermieristiche, tutti i coinvolti nelle procedure di questa materia. L’iter sarà ragionevolmente lungo, ci vorranno mesi, anche perché la commissione ha altri temi da portare avanti”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: