Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Toti, “terzo mandato? Non ho deciso se mi ricandiderò”

C'è ragionamento di basso cabotaggio per interessi del momento

Di Redazione |

GENOVA, 19 FEB – “Sono favorevole alla liberalizzazione di ogni tipo di mandato perché sono i cittadini che devono scegliere da chi essere governati. Mi sembra particolarmente assurdo paragonare il presidente Usa ai governatori soprattutto in un paese in cui la gerontocrazia è qualcosa di connaturato”. Lo ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti intervistato a ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio1. “Abbiamo parlamentari in carica dagli anni, ’80 – ha detto -, abbiamo avuto gli stessi ministri per 30 anni, ormai non c’è un limite, ma non c’è nemmeno per la presidenza della Repubblica. Con un governo che sta approvando una legge sull’autonomia differenziata e con il titolo 5^ della Costituzione riformato dalla sinistra, si prevede che gli statuti e le leggi regionali siano di competenza delle stesse regioni. Quindi con tutta franchezza il governo non deve mettere bocca”. “In Liguria – ha aggiunto – abbiamo cambiato nel 2020 legge elettorale e statuto quindi il mio terzo mandato scadrebbe nel 2030”. Toti ha detto anche di non aver ancora deciso su una sua eventuale ricandidatura: “”Non ho deciso, deciderò a ridosso delle elezioni. Francamente non se ne può più di un Paese in cui si dibatte delle elezioni quando mancano quasi tre anni al voto. Adesso ci occupiamo delle cose che servono”. Su Forza Italia, Toti ha detto che “è contraria al terzo mandato per comodità perché ognuno cerca di lucrare un pezzettino… ma non solo Forza Italia, voglio essere chiaro. Tutte le volte che si modifica la legge elettorale c’è qualcuno che fa un ragionamento di basso cabotaggio legato agli interessi del momento”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: