Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

L'annuncio

I media a Kiev lanciano l’allarme: “Mosca minaccia un attacco chimico a Odessa”

Scambio di accuse su una possibile "operazione" nel porto

Di Redazione |

Mosca afferma che i servizi speciali dell'Ucraina starebbero pianificando un'operazione provocatorio con l'uso di sostanze chimiche nel porto Yuzhny a Odessa, per attribuirne la colpa alle forze armate russe e accusarle di aver preso di mira i civili. Affermazione che Kiev interpreta invece come una minaccia camuffata da avvertimento: sarebbero proprio le forze russe dunque a voler sferrare un attacco chimico sul porto ucraino, secondo il Kyiv Independent. "Nelle vicinanze del porto Yuzhny – dice il capo del Centro di controllo della difesa nazionale russo Mikhail Mizintsev, citato dall'agenzia Tass – i servizi speciali ucraini stanno pianificando una provocazione con l'uso di sostanze chimiche velenose per accusare le truppe russe di presunti attacchi contro infrastrutture civili. Lo scenario più probabile di questa messa in scena sarebbe l'imitazione di un attacco missilistico delle forze armate russe sulla base navale militare occidentale dell'Ucraina che comporterebbe l'esplosione di un complesso di celle frigorifere del porto, che si trova entro 500 metri dall'obiettivo militare". Mizintsev aggiunge che per attuare questo piano il 18 aprile da Odessa è stata consegnata alla struttura in questione una cisterna con ammoniaca, mentre ai membri delle forze dell'ordine e dei servizi speciali della regione di Odessa sono stati distribuiti mezzi di protezione individuale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: