Notizie Locali


SEZIONI
°

salute

Coronavirus, Iss: “Per vaccino ci vuole un anno”

Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità: "La tecnologia per svilupparlo c'è, già esiste un candidato, ma poi occorre testarne la sicurezza e l'efficacia". E spiega: "E' plausibile che il coronavirus sia entrato nel lodigiano ancora prima del blocco dei voli da Wuhan"

Di Redazione |

Roma, 1 mar. (Adnkronos Salute) – Per mettere a punto il vaccino contro il coronavirus “ci vuole un anno”. Lo ha ricordato Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità, ospite di ‘Mezz’ora in più’ su RaiTre. “La tecnologia per svilupparlo c’è, già esiste un candidato vaccino, ma poi occorre testarne la sicurezza e l’efficacia e va prodotto in moltissime dosi. Un anno di tempo ci vuole tutto”. Rezza ha poi spiegato che “è plausibile che il coronavirus sia entrato nel lodigiano ancora prima del blocco dei voli da Wuhan”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA