Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

agenzia

Scommesse: Commisso, “Calciatori in Ferrari. Io neanche ora”

Presidente Fiorentina, "Nessuno dei miei mi ha detto qualcosa"

Di Redazione |

FIRENZE, 17 OTT – “Il caso scommesse? Mi dispiace per i ragazzi invischiati, sono per lo più senza scuola e a livello di soldi ne fanno più di me. Quando vedo che hanno auto come Ferrari o Lamborghini, penso che non ho le ho mai possedute, neppure ora che ho 73 anni”. Lo ha detto Rocco Commisso, intervenendo a Radio24 durante la trasmissione “Tutti Convocati”. “Mi dispiace per i ragazzi che sono invischiati in questa storia, i giocatori sanno benissimo che non si deve scommettere sulla propria squadra e sul calcio italiano e se qualcuno lo ha fatto, pagherà le conseguenze. Ma non so se quello che hanno scommesso è tutto illegale – ha proseguito il presidente del club viola – Sulla Fiorentina non posso dire nulla. Nessuno dei miei calciatori è venuto a dirmi qualcosa”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: