Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Sport

Sport: Abodi, nostro impegno non si fermerà alla Finanziaria

Tasse alle società di calcio, "sconti non se ne fanno"

Di Redazione |

ROMA, 21 DIC – “Posso sicuramente già dire che con la Finanziaria non finirà il nostro impegno nei confronti dello sport”. Lo ha dichiarato, a margine della conferenza stampa sulla Ryder Cup, il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi. “Sto preparando un documento insieme al ministero dell’Economia per tutto ciò che non siamo riusciti a inserire nella Finanziaria – ha spiegato – a dimostrazione che ci sarà una continuità di attenzione rispetto alle esigenze, a partire dall’emergenza energia e dalla socialità in ambito sportivo”. Parlando delle tasse del calcio, Abodi ha ribadito il suo pensiero: “Non ci saranno sconti per le società calcistiche, dovranno pagare tutto con degli interessi come per le altre imprese. La parte contributiva e previdenziale dovrà essere pagata entro il 29 dicembre, tutto il resto fino a un massimo di 60 rate. Sconti non se ne fanno a nessuno come è giusto che sia”. Sul lavoro sportivo “abbiamo chiesto e verrà inserito nel Milleproroghe e comincerà dal 1 luglio 2023”, mentre “il vincolo sportivo cadrà definitivamente il 1 luglio 2024”. Aboi ha concluso parlando della possibilità di revisione alla norma sul limite dei mandati: “C’è grande rispetto, ma non mi sembra un tema affascinante”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: