Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

serie C

Sturaro e il rosso all’esordio: «Chiedo scusa a tutti, sono stato ingenuo»

Il centrocampista ex Juve espulso alla prima partita dopo due mesi di stop. Il giudice sportivo lo ferma per due turni

Di Giovanni Finocchiaro |

Non giocava una partita dal 9 dicembre scorso, nel campionato turco: ma erano stati appena 11 minuti recupero compreso. Stefano Sturaro è tornato in campo con la maglia del Catania dopo tanta attesa e un rodaggio ultimato in una ventina di giorni. Tutto previsto. Tutto tranne l’espulsione contro la Casertana subìta al 3′ della ripresa.

Nel dopogara, l’ex centrocampista della Juve ha parlato con estrema sincerità: «Chiedo scusa a tutti: pubblico, tecnico, compagni, club. Ho messo in difficoltà i compagni anche se non meritavo il rosso. Diciamo che in C bisogna essere molto più furbi e io sono stato, diciamo così, ingenuo in occasione dei due episodi culminati con ammonizione e poi espulsione. Farò tesoro di tutto, ma ho voglia di spendermi per il progetto».

Il giocatore nato a Sanremo ha ribadito: «Cercavo, appunto, un progetto a prescindere dalla categoria. Catania me lo ha offerto e adesso devo dare una mano. La Coppa Italia? Riduttivo puntare su una sola partita, intanto dobbiamo rientrare nella zona play off del campionato e bisogna procedere per gradi riacquistando solidità».

Squalificato per due turno

Sturaro, vista la squalifica per due turni comminata dal giudice sportivo, salterà la sfida di Latina in programma mercoledì e quella di domenica in casa contro la Juve Stabia capolista. Tornerà disponibile per la trasferta a Taranto del prossimo 24 febbraio.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati