Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Ultimi aggiornamenti

Ucraina: Quartapelle-Magi, ‘mozione per riconoscimento genocidio Holodomor’

Di Redazione |

Roma, 29 nov. “Abbiamo presentato una mozione perché l’Italia finalmente riconosca il Holodomor come genocidio, raccogliendo il lavoro fatto nella scorsa legislatura dai deputati Andrea Romano e Fausto Raciti. Tra il 1932 e il 1933, almeno cinque milioni di persone morirono di fame nei territori dell’ex Unione Sovietica che oggi riconosciamo come Ucraina, Kazakhistan e regione del Volga”. Così la responsabile esteri del Partito Democratico Lia Quartapelle e il deputato e Presidente di +Europa Riccardo Magi.

“La carestia che si abbatté sulla popolazione non fu il risultato di una carenza alimentare o di una mancanza di produttività agricola, ma la conseguenza del regime totalitario di Stalin. Questo avvenimento storico, ricordato con il nome di Holodomor (“sterminio per fame”), è riconosciuto come il più imponente sterminio della storia europea del XX secolo dopo l’Olocausto”.

“Per questo abbiamo accolto la raccomandazione del Parlamento europeo del 20 novembre 2007 per riconoscere l’Holodomor come genocidio contro il popolo ucraino e oggi, insieme a Andrea Casu, Lorenzo Guerini, Piero Fassino, Chiara Gribaudo, Marianna Madia, Benedetto della Vedova, Ettore Rosato, Roberto Giachetti, Anna Ascani, Ileana Malavasi, Toni Ricciardi, Piero De Luca, Cristian Di Sanzo, Fabio Porta abbiamo presentato una mozione alla Camera. È tempo che anche l’Italia, come altri parlamenti europei, riconosca l’Holodomor come genocidio contro il popolo ucraino e ne riconosca l’importanza per la storia della popolazione ucraina. Speriamo che riconoscere gli orrori di ieri aiuti a contrastare gli orrori di oggi portati avanti da Putin contro l’Ucraina”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: