Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

FIRENZE

Imprenditore, mafia? Mia verità in libro

Di Redazione |

FIRENZE, 13 DIC – Indagato in Toscana con l’accusa di associazione a delinquere e di aver favorito la mafia in una inchiesta nella quale tuttavia lo stesso tribunale del riesame ha sollevato le proprie perplessità su elementi di indagine “non indicativi, generici e contraddittori”, l’imprenditore siciliano Andrea Bulgarella racconta adesso la vicenda, e non solo, nel libro “La partita truccata” (Ed. Rubettino, 15 euro) di prossima uscita. Mafia, giustizia, poteri forti, banche è la “tela velenosa” descritta insieme al giornalista Giacomo Di Girolamo. Accusato di aver costruito la sua fortuna grazie all’appoggio della mafia trapanese, Bulgarella contesta le accuse e racconta la sua vita “fatta di denunce, e di tanti no detti non solo a cosa nostra, ma anche a chi chiede tangenti e favori”. Nel libro sono citati banchieri e un’analisi del sistema con cui alcuni grandi gruppi imprenditoriali del Nord si spartiscono le opere pubbliche in Sicilia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: