Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

TEHERAN

Iran: nuove accuse per Nasrin Sotudeh

Di Redazione |

TEHERAN, 14 AGO – La magistratura iraniana ha aperto due nuovi dossier, tra cui uno con l’accusa di spionaggio, contro Nasrin Sotudeh, nota avvocatessa e attivista per i diritti umani attualmente in carcere a Teheran per scontare una pena di cinque anni di reclusione per ‘insulti alla Guida Suprema’, Ali Khamenei, e ‘propaganda contro il sistema’. Parlando con l’agenzia Irna, l’avvocato dell’attivista, Payam Dorafshan, ha affermato che la sua cliente avrebbe dovuto essere rilasciata su cauzione in attesa della sentenza d’appello, ma la Corte rivoluzionaria di Teheran ha rifiutato di liberarla, muovendo nuove accuse di spionaggio nei suoi confronti. Da parte sua, la corte presso il carcere di Evin ha aperto una nuova inchiesta nei confronti della Sotudeh accusandola di far parte dell’associazione Legam, che si batte contro la pena di morte ed è giudicata illegale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: