Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

ROMA

Confindustria: Italia al bivio con voto

Di Redazione |

ROMA, 13 DIC – “Le prossime elezioni politiche si presentano come un test molto rilevante e – avverte il Centro studi di Confindustria – disegnano per il Paese una biforcazione tra il proseguire il lungo cammino delle riforme o non far nulla (che, in termini relativi, vuol dire arretrare), se non proprio tornare indietro”. “Instabililità politica e misure demagogiche per motivi di consenso” nel medio-lungo termine abbassano il “potenziale di crescita”: in Italia spiegano “le origini antiche del male di lenta crescita” e sono un “rischio” per la prossima legislatura. Il Centro studi di Confindustria, all’appuntamento con le previsioni macroeconomiche di dicembre, “conferma la crescita del Pil Italiano all’1,5% nel 2017 e la rialza all’1,5% nel 2018 (la precedente stima era del +1,3%)”. Dagli economisti di via dell’Astronomia anche la prima stima sulla crescita attesa per il 2019: “Stima +1,2%”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA