Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

ROMA

Intesa governo-Regioni su partecipate

Di Redazione |

ROMA, 16 MAR – Via libera alla possibilità per le partecipate pubbliche di concorrere a gare fuori confine. Lo prevede l’intesa sul decreto partecipate bis tra Governo, Regioni e Comuni, secondo quanto riferito al termine della Conferenza unificata straordinaria. C’è quindi il sì ai così detti Comuni ‘spa’, ma l’opportunità di prendere parte a bandi extraterritoriali verrà riconosciute solo a società che non risultano in perdita. Nell’intesa si prevedono anche tre mesi in più per mettere a punto i piani sui tagli, che non riguarderanno le società che gestiscono i casinò. La ricognizione straordinaria per l’eliminazione per le società fuori target viene prorogata dal 30 giugno al 30 settembre. La determinazione della nuova scadenza deriverebbe dai tempi tecnici necessari per l’entrata in vigore del provvedimento correttivo, che ora dovrà ottenere anche i pareri parlamentari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA