Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

GENOVA

Ferito esce da coma e indica sparatore

Di Redazione |

GENOVA, 16 MAR – Si è svegliato dal coma è ha indicato ai carabinieri chi gli avrebbe sparato, un artigiano con cui aveva un debito che è stato arrestato oggi con l’accusa di tentato omicidio. Il ferito, ricoverato in ospedale a Genova dal giorno dell’Epifania, è Giancarlo Bondanza, 56 anni, colpito al volto da un colpo di pistola. A sparare, a Crocefieschi (Genova) sarebbe stato Enrico Noli, 54 anni, che la sera prima ha inviato a Bondanza un sms con scritto ‘non arrivi a domani’. All’origine ci sarebbe un intervento su una calderina non pagato. Il presunto feritore, abitante nella stessa Valle Scrivia, dove abita il ferito, ma a Savignone, è stato indicato dalla vittima appena è uscito dallo stato di coma in cui era finito dopo essere stato colpito da un proiettile alla testa. Bondanza, che è ora fuori pericolo, è ricoverato in terapia intensiva all’ Ospedale S.Martino. L’arrestato era stato il primo sospettato. L’arresto è stato eseguito stamane dai carabinieri. Noli ha negato ogni addebito.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA