Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

BOLOGNA

Igor a processo per tre rapine del 2015

Di Redazione |

BOLOGNA, 13 DIC – Si è aperto al tribunale di Ferrara il processo a Igor il russo, alias di Norbert Feher, il killer serbo latitante accusato degli omicidi del barista di Budrio, Davide Fabbri, e della guardia volontaria Valerio Verri. Feher – chiamato Vaclavic Igor anche nel ruolo di udienza fuori dall’aula e non con il suo vero nome – viene processato per tre rapine commesse nell’estate 2015, secondo l’accusa di procura, carabinieri e polizia, con la sua banda composta da Ivan Pajdek e Patrik Ruszo, che sono già stati condannati in abbreviato rispettivamente a 15 e a 14 anni. “Sto difendendo un fantasma, lo so. Un imputato che in questo processo è accusato solamente dai suoi presunti complici, che lo indicano come capo della banda pur non ricordandone il nome (riferimento ai verbali di Pajdek e Ruszo, ndr)”, ha detto l’avvocato Cristian Altieri, nominato da tempo d’ufficio. “Dove è Igor? – ha detto il legale – Me lo chiedono tanti giornalisti, ma non so cosa rispondere. Mai sentito né immagino dove possa essere”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA