Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

ROMA

Orlando, mafia non avrà più un solo capo

Di Redazione |

ROMA, 19 NOV – “Non ho un giudizio perentorio, però mi convince la tesi secondo cui la mafia non si ricostituirà più con una struttura gerarchica, con il capo dei capi”. E’ il parere del ministro della Giustizia Andrea Orlando, su quello che potrebbe accadere dentro Cosa Nostra dopo la morte di Totò Riina. Alla strategia della “mimesi” adottata da Cosa Nostra è “funzionale una mafia senza una commissione centrale e che in qualche modo si spalma sul territorio”, ha argomentato il ministro, che non esclude nemmeno un cambiamento radicale: “la mafia ha avuto in passato come capo un medico, come riferimenti dei professionisti e ora questo fenomeno è diventato sempre più forte. Potrebbe cambiare e trovare come punti di riferimento persone che non sono più siciliane, né calabresi né campane”. Quanto ai like postati su Facebook alla foto pubblicata dalla figlia di Riina, Orlando ha osservato: “c’è un mondo che guarda con reverenza a una figura come Riina, purtroppo questo mondo sopravvive”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA