Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Italia

Siccità: stop a centrale idroelettrica

La decisione nel Pavese, forniva energia a 4.500 famiglie

Di Redazione |

MILANO, 15 LUG – La siccità, con un effetto dominino, va ad aggravare anche il problema della fornitura di energia nel Pavese, dove Edison ha deciso di fermare una centrale idroelettrica a causa della scarsità d’acqua. Lo riporta oggi il quotidiano IL Giorno nelle pagine lombarde. La centrale, che si trova a Palestro (Pavia) era stata inaugurata nel maggio scorso e avrebbe permesso il risparmi di 6 mila tonnellate di Co2 all’anno, ma ora si trova già in stand by. Anche il fiume Sesia, infatti, risente della siccità e la portata dell’acqua, prevalentemente utilizzata per irrigare i campi agricoli, non permette il suo regolare funzionamento. “Per l’agricoltura servono 25 mc d’acqua al secondo – riporta il giornale – da destinare al roggione di Sartirana (Pavia) ma ora la portata del fiume è tra i 15 e i 20 mc al secondo. Con una potenza di 3.600 Kilowatt la nuova centrale di Palestro è costata 10 milioni di euro”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: