Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

MILANO

Zuppa con cannabis, famiglia intossicata

Di Redazione |

MILANO, 13 DIC – Sono stati male dopo aver mangiato una zuppa. Crampi, nausea, vomito, equilibrio precario. Stessi sintomi per la madre e i suoi figli, 4 e 6 anni. “È stato il minestrone di verdure e carne”, dirà la donna all’ospedale San Paolo. “Sintomi incompatibili con un pasto indigesto”, hanno subito sostenuto però i medici, che hanno fatto eseguire subito esami tossicologici. Il risultato: “Intossicazione da Thc”, il principio attivo della cannabis. E’ il terzo caso del genere che in poco tempo finisce all’attenzione della Questura e del Tribunale per i minorenni. Nell’episodio di sabato è coinvolta una famiglia dello Sri Lanka, più un loro amico, connazionale. Tutti in regola; nessun precedente. Dopo aver mangiato si sono sentiti male. L’ambulanza ha portato la famiglia al San Paolo, poi i bambini sono stati trasferiti alla De Marchi. Anche se ora tutti sono stati dimessi dall’ospedale, il procuratore capo Ciro Cascone e il pm Michela Bordieri hanno disposto accertamenti per la tutela dei minori.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA