Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Tentato omicidio: indagini a 360 gradi dei carabinieri

Il bracciante agricolo, Calogero Allegro, gambizzato, è ricoverato al nosocomio di Licata. Al vaglio delle forze dell'ordine alcuni video di telecamere presenti nella zona dell'agguato

Di Gaetano Ravanà

A Palma di Montechiaro i Carabinieri sono impegnati nella prosecuzione delle indagini a seguito del tentato omicidio di un pregiudicato di 34 anni, Calogero Allegro, bracciante agricolo, parente di Rosario Allegro, ucciso vittima di una strage di mafia nel 1989. Lui è attualmente ricoverato nel reparto di Chirurgia dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” a Licata. E’ stato ferito ad una gamba in corso Sicilia. I militari hanno ascoltato alcune persone, e probabilmente si avvarranno di eventuali video registrati da telecamere di sorveglianza nella zona.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA