Notizie locali
Pubblicità

Catania

Nuovi treni ibridi Blues presentati a Catania

I 22 nuovi convogli bimodali diesel-elettrico, per i quali la Regione ha investito 165 milioni dei complessivi 300 impiegati per l’ammodernamento di tutti i mezzi in servizio in Sicilia, entreranno in funzione a cominciare dalla fine di giugno con l'immissione in servizio di alcuni mezzi ogni mese

Di Redazione

I nuovi treni ibridi Blues di Trenitalia, acquistati dalla Regione Siciliana per migliorare la mobilità sulle tratte non ammodernate dell’Isola, sono stati presentati questi mattina, in piazza Università a Catania, dall’assessore regionale alle Infrastrutture e ai trasporti Marco Falcone, insieme con il vice presidente dell’Assemblea regionale siciliana Angela Foti, il sindaco facente funzioni di Catania Roberto Bonaccorsi e il direttore business regionale di Trenitalia Sabrina De Filippis. 

Pubblicità

I 22 nuovi convogli bimodali diesel-elettrico, per i quali la Regione ha investito 165 milioni dei complessivi 300 impiegati per l’ammodernamento di tutti i mezzi in servizio in Sicilia, entreranno in funzione a cominciare dalla fine di giugno con l'immissione in servizio di alcuni mezzi ogni mese. «Anche in Sicilia orientale presentiamo ai cittadini i treni Blues - ha detto l’assessore Falcone - un’eccellenza tecnologica acquistata dalla Regione per rottamare, finalmente, le vecchie littorine purtroppo ancora in servizio dalle nostre parti. I nuovi convogli ibridi saranno su binario a partire da quest’estate nelle tratte che attendono di essere ammodernate da decenni, come la Caltagirone-Catania o la Gela-Canicattì-Caltanissetta. Il governo Musumeci interviene investendo su materiale rotabile all’avanguardia, per migliorare, nonostante i limiti infrastrutturali, i tempi di percorrenza e l’esperienza dei viaggiatori a bordo, non solo siciliani ma anche turisti, in linea con quanto fatto già in questi anni con i treni Pop e l’intera nuova strategia portata avanti dalla Regione in ambito ferroviario». 

 

 

Il direttore business regionale di Trenitalia, Sabrina De Filippis, ha evidenziato come i nuovi treni rappresentino «una vera rivoluzione per il trasporto ferroviario regionale che rafforza l’impegno del Gruppo FS Italiane per una mobilità sempre più sostenibile, multimodale e innovativa a servizio dei siciliani e di chi viene a visitare l’Isola». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: