Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Investì tre ragazze a Giardini Naxos, rintracciato pirata della strada

L'incidente si verifico lo scorso nella notte del 13 agosto scorso. Il responsabile è un 20enne di Taormina. Delle tre giovani ferite, una è ancora in prognosi riservata

Di Redazione

 I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno identificato e denunciato il responsabile dell’incidente stradale verificatosi a Giardini Naxos nella notte del 13 agosto, nel quale sono rimaste gravemente ferite tre ragazze originarie di Bronte, una delle quali ancora in prognosi riservata.

Pubblicità

Il 20enne, O.L. originario di Taormina, dovrà rispondere dei reati di lesioni personali stradali gravissime e fuga del conducente. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma la sera dell’incidente le tre ragazze stavano camminando sul lungomare di Giardini Naxos, quando improvvisamente sono state travolte dal conducente di una Panda bianca datosi alla fuga senza prestare soccorso. Grazie ai racconti di alcuni testimoni, alle immagini delle telecamere presenti nella zona e ai controlli nelle autocarrozzerie della zona, i militari sono riusciti a identificare l’auto pirata, parcheggiata in piazza Falcone e Borsellino nella frazione Trappitello di Taormina. La vettura presentava alcune ammaccature sulla carrozzeria parzialmente compatibili con l’incidente. Gli accertamenti hanno permesso di rintracciare un 20enne del luogo che, messo dinanzi all’evidenza dei fatti, ha deciso di collaborare ammettendo di avere avuto in uso l'auto la sera dell’incidente e di avere effettivamente provveduto alla sua parziale riparazione dopo essersi dato alla fuga. 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: