Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Sperona e aggredisce due vigilesse che lo avevano multato: arrestato

Le due agenti della Polizia Municipale di Scicli sono state soccorse e medicate

Di Redazione

Due agenti della polizia locale di Scicli, comune in provincia di Ragusa, sono state speronate con l'auto e aggredite da un cittadino, poi arrestato, che voleva tolta una multa. Per le vigilesse, fortunatamente, solo uno spavento: sono state soccorse e medicate. 

Pubblicità

"Certamente si è trattato di un atto ignobile e ingiustificabile. La violenza verso chi è chiamato a fare rispettare le norme dimostra quanto oramai questa società, almeno in alcune frange, sia priva di valori. Questo episodio testimonia ancora una volta, qualora ce ne fosse di bisogno, come occorra una maggiore attenzione dello Stato verso gli operatori di polizia locale e le attività che questi svolgono. Tutto ciò non è ammissibile e come sindacato alziamo la voce affinché episodi del genere non passino sotto traccia". Lo dice - dopo l’episodio che ha visto protagoniste, loro malgrado, due agenti della polizia locale di Scicli - il segretario generale Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi. "E' indispensabile - aggiunge la Cisl - la massima attenzione. Ci preme che questi agenti, questi operatori, nel caso della polizia municipale di Scicli con la presenza di un’alta percentuale di donne, possano svolgere il loro lavoro in piena sicurezza e serenità. Chiediamo a chi di competenza di intervenire e di trovare le opportune contromisure affinché episodi del genere non abbiano più a ripetersi".

"Vogliamo esprimere solidarietà alle vigilesse che hanno subito un ignobile atto di aggressione nella giornata di ieri da parte di un cittadino sciclitano appena multato". Con queste parole i consiglieri Riccotti, Mirabella, Pacetto e Buscema, insieme ai loro gruppi di riferimento, commentano quanto accaduto nelle ultime ore a Scicli. "La violenza - affermano - non trova mai né giustificazione né ragione di esistere, soprattutto in un contesto in cui si stanno espletando le proprie mansioni lavorative. Auguriamo pronta guarigione alle due vigilesse aggredite ed esprimiamo tutta la nostra solidarietà al comando dei vigili urbani. In questo periodo estivo, la polizia locale è chiamata a svolgere la propria attività lavorativa con ancora maggiore impegno". 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: