Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Ligabue: un “souvenir musicale” da Catania

In rete un video girato durante i giorni trascorsi a Catania, omaggio che ha voluto fare ai siciliani

Di Giuseppe Attardi

Sulle note di “Tu sei lei” scorrono le immagini della Scogliera, della chiesa di San Nicolò l'Arena, della salita di via Sangiuliano, di piazza Duomo, della fontana dell'Amenano, dell'Etna, dei banconi colorati pieni di pesce al mercato della Pescheria. Via Etnea, altri scorci di Catania e altri panorami del Vulcano s'incrociano con tanti, tantissimi volti, di ragazze soprattutto. Sono i giovani che gli scorsi 11 e 12 giugno hanno assiepato gli spalti e il prato dello stadio Massimino per assistere al “Mondovisione tour”. E' l'omaggio che Ligabue ha voluto fare a Catania e al pubblico siciliano. Un souvenir musicale, poetico ed emozionante nelle musiche e nelle immagini, affidato a YouTube e che sta rilanciando l'immagine della città etnea in tutto il mondo. Il video fino a ieri ha avuto oltre 13mila visualizzazioni, destinate a crescere. Come le vendite del fortunatissimo disco che dà il titolo alla tournée. Sono infatti arrivate a “quota 6” le certificazioni “platino per il decimo album di inediti di Ligabue, “Mondovisione”, già album più venduto del 2013 e ancora nella top ten degli album della settimana, a sette mesi dall'uscita. Il disco è sbarcato anche su Spotify in una versione speciale impreziosita da un bonus track: “Il muro del suono (acoustic trio version) ”. Il “Mondovisione Tour - stadi 2014”, dopo le tappe - tutte “sold out” - di luglio, riprenderà in settembre: il 6 al Rocco di Trieste; il 9 all'Olimpico di Torino; il 13 al Dall'Ara di Bologna; il 20 a Bari. E nel 2015 è prevista una sorpresa. «Il prossimo anno c'è l'Expo ed è certo che il percorso di “Mondovisione” proseguirà sino all'estate 2015 - aveva annunciato Claudio Maioli, storico manager del rocker di Correggio - Così come questo tour è iniziato dalle piccole città, sorprendendo i fan che si aspettavano una canonica tornata negli stadi, l'attività dal vivo di Luciano proseguirà in modo altrettanto sorprendente, estendendo il raggio d'azione anche all'Europa, dove siamo già stati, e a qualche altra località in giro per il mondo». A metà novembre, nel frattempo, uscirà il duetto che Ligabue ha registrato insieme con Francesco De Gregori. Sarà contenuto nel doppio “Viva voce”, contenente 28 brani storici del cantautore romano riarrangiati e ricantati, non un “best” ma un De Gregori che fa le cover dei suoi brani.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: