Notizie locali

Archivio

Sicilia: Corte Conti, 'bilancio asfittico per spesa obbligatoria e ripiano disavanzo pregresso'

Di Redazione

Palermo, 18 feb. (Adnkronos) - "Con particolare riguardo alla spesa per investimenti, va osservato che il triennio di programmazione economico-finanziaria 2020-2022 si impernia sulla capacità di pieno impiego dei mezzi finanziari di provenienza esogena (fondi comunitari e a carattere nazionale) per la pianificazione degli investimenti necessari al tessuto produttivo, al mercato del lavoro e al sistema delle infrastrutture, nella piena consapevolezza dell'impossibilità di destinare all'obiettivo di sviluppo del territorio risorse proprie, nel quadro di un bilancio regionale reso asfittico dall'elevata incidenza della spesa di natura obbligatoria e dal fardello del ripiano del disavanzo pregresso". Lo scrive la Corte dei Conti - Sezione di controllo per la Regione siciliana - nella relazione sulle previsioni del Defr per gli anni 2020-2022 e della relativa nota di aggiornamento, presentata oggi in commissione Bilancio all'Ars.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: