home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

La storia di Don Pino Puglisi diventerà un musical

Lo ha annunciato l’arcivescovo Corrado Lorefice al termine della celebrazione eucaristica in cattedrale, nel giorno della commemorazione del 24esimo anniversario dell'omicidio del parroco antimafia

La storia di Don Pino Puglisi diventerà un musical

Don Pino Puglisi

PALERMO - Diventa un musical la storia umana e il martirio di don Pino Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. L’annuncio viene dato oggi dall’arcivescovo Corrado Lorefice al termine della celebrazione eucaristica in cattedrale, in occasione della commemorazione di «Tre P» (Padre Pino Puglisi). L'opera affronterà le tematiche esistenziali e vocazionali che hanno caratterizzato il cammino sacerdotale e le opere di don Puglisi. L’ha ideata don Giuseppe Calderone, che ne ha curato anche il soggetto e l’ambientazione nella comunità parrocchiale di Brancaccio dove don Pino era impegnato a sottrarre i ragazzi del quartiere alla cosca dei Graviano.


Michele Paulicelli ha composto le musiche mentre i testi sono del regista Piero Castellacci. Entrambi sono autori di altri musical a carattere religioso, tra i quali quello famosissimo su San Francesco d’Assisi «Forza, venite gente» e sulla vita di madre Teresa di Calcutta «La Matita di Dio». I testi musicali che comporranno l’opera teatrale saranno in gran parte le parole pronunciate di don Puglisi, tra cui il motto «Sì, ma verso dove?», inteso come ascolto e cammino consapevole alla ricerca di Dio.
Lo spettacolo andrà in scena l’anno prossimo per il venticinquesimo dell’uccisione di don Pino. 

Palermo intanto oggi ricorda il parroco di Brancaccio ucciso da Cosa nostra il 15 settembre 1993 e proclamato beato. Dietro la sua esecuzione, commessa nel giorno del suo 56esimo compleanno, su ordine dei fratelli Graviano, l’insofferenza per gli sforzi del prete antimafia nel sottrarre i giovani alla manovalanza criminale, tra le attività svolte nella chiesa di san Gaetano a Brancaccio, e quelle nel centro di accoglienza Padre nostro da lui fondato. Questa mattina gli studenti delle scuole hanno lasciato un fiore in cattedrale sulla tomba di «3P», com'era chiamato. Sempre in cattedrale, alle 18, sarà celebrata una messa dall’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice. Infine, alle 21, nel piazzale Anita Garibaldi dove il Beato fu ucciso, si terrà una veglia di preghiera. Diverse le iniziative in memoria previste fino al 21 ottobre: il 19 settembre alle 20.30 sarà proiettato un film su don Puglisi nel carcere Ucciardone. La mattina di domenica 24 si terrà una pedalata, «In bici tra i luoghi di 3P» dal sagrato della cattedrale a piazzale Garibaldi. Anche il comune di Godrano, dove Puglisi è stato parroco per 10 anni, ha istituito una giornata di memoria domenica 1 ottobre, dalle 10 alle 18. Il dettaglio delle iniziative organizzate dall’Arcidiocesi è sul sito del centro Padre nostro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO