Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Adnkronos

Corruzione: Spinelli intercettato, ‘ringraziamo che abbiamo Toti, Signorini e Bucci’

Di Redazione |

Milano, 13 mag. “Ringraziamo Dio, ringraziamo Dio che abbiamo un trio a Genova, che per 30 anni hanno dormito, abbiamo Toti, Signorini e Bucci che finalmente Genova diventerà la capitale europea non dell’Italia con tutti gli investimenti…”. E’ quanto emerge in una chiamata tra l’imprenditore genovese Aldo Spinelli e Giovanni Toti che discutono di come un quotidiano si stia interessando dei finanziamenti da lui erogati in favore del Comitato Giovanni Toti Liguria.

Il governatore approfittando dello spunto approfitta per ribattere: “A proposito di finanziamenti, mo ti devo venire a trovare” e a fine telefonata ritorna sull’argomento “facendo nuovamente riferimento alla necessità di reperire risorse finanziarie in vista della tornata elettorale amministrativa per l’elezione del sindaco di Genova (‘Poi settimana prossima ti vengo a trovare che parliamo un attimo che Bucci ci ha bisogno’)” si legge negli atti dell’inchiesta che ha provocato un terremoto nella politica ligure con il presidente della Regione e lo stesso imprenditore finito ai domiciliari con l’accusa di corruzione.

Aldo Spinelli a quell”invito’ di Toti risponde “Si dai dai, vediamoci tutti e 3 dai…”. Parole che rendono questa conversazione, per la procura di Genova, “di primaria importanza perché, ancora una volta, ripropone in modo esplicito il collegamento tra il rilascio delle concessioni Enel (ritenute indispensabili da Spinelli per proseguire la sua attività) e il finanziamento a Toti e quindi conferma il rapporto corruttivo”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: