Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

Adnkronos

Cuore Visconteo: i primi risultati del programma di contrasto alle povertà nel SudMilano. Ascoltare il bisogno anche di chi non chiede aiuto

Di Redazione |

Sostegno alle famiglie vulnerabili in gran parte sconosciute al sistema dei servizi sociali. Avviati i percorsi di orientamento e inserimento lavorativo e supporto a genitori con figli sia piccoli che adolescenti presso gli Spazi di Comunità. Al via il servizio di infermiere di comunità.

SudMilano –10 febbraio 2022 – Cuore Visconteo – il programma promosso da Fondazione di Comunità Milano con un’ampia rete di partner e sostenitori per offrire un modello di welfare territoriale contro la povertà economica, educativa, sanitaria, alimentare e di aiuto alla formazione e all’inserimento lavorativo negli 11 Comuni del territorio del SudMilano – presenta i risultati dei primi mesi di attività.

Avviato ad aprile 2021 il programma prevede una valutazione costante dei risultati, grazie a Codici Ricerca e Intervento, partner di Cuore Visconteo, che svolge un lavoro di rilevazione delle realizzazioni conseguite non solo rispetto alle diverse aree di contrasto alla povertà, ma anche rispetto al funzionamento della rete di Cuore Visconteo, alla capacità di valorizzare al meglio il capitale relazionale dei partner in termini di innovazione, di creazione di nuovi legami sul territorio e di creazione di valore aggiunto per la comunità.

I principali risultati di Cuore Visconteo (relativi al periodo aprile – ottobre 2021 in base all’elaborazione di Codici Ricerca e Intervento)

– 766 famiglie che ricevono un aiuto alimentare: da dicembre 2021 è operativo l’hub alimentare solidale di Opera gestito da Croce Rossa Italiana – Comitato dell’Area Sud Milanese, la cui attività si integra in un sistema più ampio e articolato sul territorio dedicato al contrasto alla povertà alimentare che coinvolge anche Banco Alimentare della Lombardia, Caritas Italiana e Progetto Arca;

– 58 famiglie intercettate nell’ambito delle azioni di accompagnamento dedicate alle famiglie più vulnerabili; si tratta del numero di famiglie riferito al semestre aprile-ottobre 21, a oggi sono oltre 70 di cui 35 accompagnate in progetti di vita. Di queste famiglie poco più della metà sono nuclei sconosciuti al sistema dei servizi sociali del territorio;

– 20 persone inserite nei percorsi di educazione e lavoro e 10 persone inserite nel mondo del lavoro, attraverso la sottoscrizione di contratti a tempo determinato e di somministrazione, grazie al lavoro iniziato a ottobre 2021 da Fondazione Adecco Per le Pari Opportunità, partner del programma Cuore Visconteo;

– 121 enti mappati da CSV Milano – partner di programma – dall’azione dedicata al cambiamento del tessuto sociale, alla costruzione di una rete solidale di welfare territoriale, di cui il 66% sono nuovi enti.

Inoltre, nel corso dei primi mesi di attività sono stati inaugurati gli Spazi di Comunità di Cuore Visconteo di Locate di Triulzi, di Opera e di Pieve Emanuele, presso i quali opera l’equipe socio-educativa, composta da educatori e assistenti sociali di Arti e Mestieri Sociali, Spazio Aperto Servizi, Marta, Pratica, partner di Cuore Visconteo.

Negli Spazi di Comunità sono attivi gli Spazi di Ascolto per le famiglie con bambini piccoli si svolgono gli incontri dedicati al tema dello svezzamento, il travaglio, il ritorno a casa dopo il parto, l’intelligenza emotiva, le regole e i divieti e la pratica relativa al massaggio infantile.

Per gli adolescenti si sono svolti gli aperitivi con lo psicologo per affrontare temi quali la violenza, il bullismo e il cyberbullismo e l’isolamento collegato alla pandemia.

Sono inoltre presenti le Bacheche del Riuso per la raccolta e la distribuzione di abbigliamento e accessori per i bambini più piccoli ed è possibile ricevere anche supporto, ad esempio, all’iscrizione alle scuole per i propri figli o alla partecipazione di bandi di sostegno all’abitare.

Le novità di Cuore Visconteo – La povertà sanitaria

La povertà sanitaria, come evidenziato dal recente Rapporto di Banco Farmaceutico, partner di Cuore Visconteo, è aumentata del 37,6%, a causa della pandemia da Covid-19 che ha portato quasi dieci milioni di italiani a risparmiare sulle cure.

Per affrontare la povertà sanitaria, Cuore Visconteo ha avviato:

– l’attività dell’infermiere di comunità che offre supporto e orientamento a chi ha bisogno di cure e di essere indirizzato ai servizi sanitari, oltre a raccogliere le necessità di coloro che non riescono ad affrontare la spesa sanitaria

– un punto di raccolta e distribuzione dei farmaci, con la collaborazione del Banco Farmaceutico, presso l’Hub Solidale di Cuore Visconteo di Opera.

– da fine gennaio, negli Spazi di Comunità di Pieve Emanuele e di Locate di Triulzi sarà possibile richiedere una visita gratuita con un’ostetrica de La Via Lattea (Casa Maternità di Spazio Aperto Servizi, partner del progetto).

“Questi primi dati di monitoraggio dimostrano che il modello di welfare territoriale di Cuore Visconteo, basato sulla capacità di essere prossimi alla vulnerabilità, ci consentono di intercettare anche il bisogno di quelle persone che non chiedono aiuto attraverso canali più istituzionali, rendendo la comunità meno fragile e non lasciando aree di disagio inascoltate. L’avvio di azioni concrete per combattere la povertà sanitaria è un ulteriore passo avanti per intercettare le situazioni di vulnerabilità. Quanto abbiamo imparato in questi mesi ci aiuta inoltre a focalizzare le prossime azioni in tema di povertà educativa e di sostegno economico. Prossimamente inaugureremo gli Spazi di Comunità a Rozzano, andando ad allargare sempre più anche i luoghi fisici dove incontrare le famiglie in difficoltà, ma soprattutto moltiplicando le occasioni di ascolto del bisogno” commenta Filippo Petrolati, Direttore di Fondazione di Comunità Milano.

A proposito di Cuore Visconteo

Cuore Visconteo è un programma contro la povertà alimentare, educativa, sanitaria, economica, e il sostegno alla formazione e al lavoro.

Attraverso un approccio sperimentale e integrato alle nuove e complesse emergenze sociali, Cuore Visconteo interviene grazie al lavoro dei partner di programma, con gli operatori più prossimi al bisogno e le conoscenze ed esperienze specifiche nelle diverse aree di azione. Cuore Visconteo intende aggregare e rafforzare sempre più la collaborazione, la condivisione di competenze e risorse per la creazione di un modello di welfare con un forte radicamento territoriale in grado di attivare la comunità e rappresentare un esempio virtuoso di integrazione tra privato sociale, pubblico, imprese e cittadini.

La rete solidale di Cuore Visconteo

Cuore Visconteo è un programma promosso da Fondazione di Comunità Milano.

Coordinamento attività: Progetto Mirasole Impresa Sociale

Partner: Progetto Arca, Croce Rossa Italiana – Comitato dell’Area Sud Milanese, Caritas, Banco Alimentare della Lombardia, Banco Farmaceutico, Fondazione Adecco per le Pari Opportunità, CSV Milano, ACLI Milanesi, Arti e Mestieri Sociali, Spazio Aperto Servizi, Marta, Pratica

Partner istituzionali: Ambito Distrettuale Visconteo Sud Milano, Regione Lombardia – ATS Milano Città Metropolitana

Partner tecnico: Codici

Sostengono il progetto: Fondazione Cariplo, Unione Buddhista Italiana, Fondo Manfredo Manfredi, Fondazione Peppino Vismara

Patrocinio: AssolombardaCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: