Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Adnkronos

Pa: in Lombardia nasce polo formativo territoriale, è dedicato alla Sanità

Di Redazione |

Milano, 15 apr. Valorizzare la capacità formativa della Pubblica amministrazione e investire sulle competenze del personale e favorire competenze trasversali e tecnico-specialistiche in particolare sui temi della sanità pubblica compresi i temi connessi al risk management, al crisi management e ai modelli di gestione dei servizi territoriali. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa per la ‘Costituzione e gestione del polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell’Amministrazione’ (SnA) sottoscritto dal governatore lombardo con il ministro della Pubblica amministrazione e con il presidente della SnA, Paola Severino.

Il Polo intende offrire moduli formativi di alto livello a personale dirigenziale dell’Amministrazione regionale e dei suoi enti con un particolare attenzione ai temi della sanità. E ambisce altresì a diventare il punto di riferimento regionale, in integrazione con quanto sta già facendo Polis Lombardia, per la formazione del personale degli enti locali e di tutte le Pubbliche amministrazioni presenti sul proprio territorio.

“Vogliamo costruire una classe dirigente competente e capace di gestire le sfide che abbiamo di fronte – ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – offrendo una formazione specialistica di altissima qualità e non solo competenze amministrative generali. Competenze approfondite, unitamente a skills multidisciplinari, comuni a tutto il comparto, sono il futuro del pubblico impiego”. “La Lombardia, che è terra del fare – ha aggiunto – è felice di mettere la sua esperienza al servizio del Paese in un campo strategico come quello sanitario”.

“La formazione è uno dei principali asset di cambiamento e di ‘rigenerazione’ della macchina amministrativa. Sono certo che – ha continuato il ministro della Pa, Paolo Zangrillo – grazie alla collaborazione con la SNA e con gli enti territoriali, le nostre persone riusciranno a coltivare e consolidare le giuste competenze e le adeguate capacità, fondamentali per continuare a lavorare, insieme, costruendo una Pubblica Amministrazione all’altezza delle sfide del nostro tempo”.

Secondo la professoressa Paola Severino, quelli su cui verteranno le attività formative del Polo lombardo “sono temi estremamente rilevanti per la Lombardia stessa che, si è trovata prima fra tutte, ad affrontare un’emergenza sanitaria senza precedenti – e per l’intero territorio nazionale, che potrà vedere nella Lombardia un punto di riferimento sulle tematiche relative al management della sanità pubblica. L’emergenza sanitaria, economica e sociale ha reso più che mai evidente la necessità di sviluppare nuove conoscenze e competenze nella Pubblica Amministrazione per prevenire e affrontare con maggiore efficacia le situazioni di crisi”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: