Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Adnkronos

Strage Erba: pg Brescia, ‘odioso accusare famiglia Castagna, sono parti lese’

Di Redazione |

Brescia, 1 mar. “Trovo odioso provare a mettere di mezzo la famiglia Castagna, sono parti lese di un crimine orrendo”. E’ uno dei passaggi dell’intervento del procuratore generale di Brescia Guido Rispoli espresso in aula dove, davanti ai giudici della seconda sezione d’Appello, è in corso il giudizio sulla revisione sulla strage di Erba.

Un intervento lungo e articolato per provare a smontare le tre consulenze presentate dalla difesa di Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati in via definitiva all’ergastolo, ritenute “inammissibili” per la pubblica accusa: le confessioni della coppia non sono state estorte; Mario Frigerio, unico sopravvissuto al massacro, riconosce subito nel vicino di casa Olindo; la macchia di sangue della vittima Valeria Cherubini trovata sul battitacco dell’auto della coppia è stato portato dall’ex netturbino.

Nella ricostruzione in aula si sottolinea che “Non c’è una nuova prova tecnica, scientifica” esiita nella richiesta di revisione e nessuna delle testimonianze chiesta dalla difesa “non possono ribaltare” la responsabilità dei coniugi Romano.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: