Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Cronaca

Campobello di Licata, ai domiciliari minaccia i carabinieri per i continui controlli

Il trentanovenne, infastidito dalla visita di routine dei militari dell'arma si è andato in escandescenza gridando loro frasi ingiuriose

Di Gaetano Ravanà |

Sottoposto alla detenzione domiciliare, infastidito dal controllo dei carabinieri, si è prima mostrato insofferente e poi, improvvisamente ha dato in escandescenza, ed ha cominciato a proferire frasi ingiuriose e minacciose contro gli uomini in divisa.

A finire nei guai un trentanovenne, disoccupato, di Campobello di Licata, denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per le ipotesi di reato di minaccia, resistenza e oltraggio a Pubblico ufficiale.

I militari dell’Arma della Stazione di Campobello di Licata, nei giorni scorsi, erano andati nella sua abitazione per effettuare un controllo di routine.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA