Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

natura

Lampedusa, all’Isola dei Conigli e alla Guitgia la schiusa delle uova di Caretta Caretta

In questi mesi i nidi sono stati costantemente monitorati e sorvegliati dal personale e dai volontari di Legambiente Sicilia che gestisce la Riserva naturale

Di Redazione |

Da alcuni giorni a Lampedusa è iniziata con successo la schiusa delle prime uova di tartaruga marina Caretta caretta, deposte a giugno sulla spiaggia dell’Isola dei Conigli e sulla spiaggia della Guitgia.

In questi mesi i nidi sono stati costantemente monitorati e sorvegliati dal personale e dai volontari di Legambiente Sicilia che gestisce la Riserva naturale regionale «Isola di Lampedusa».

Alla nascita del primo piccolo del 2022 è stato presente anche il comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Lampedusa, tenente di vascello Gaetano Roseo, che con propria ordinanza aveva emanato le regole a tutela del sito di ovodeposizione della Guitgia. Ad oggi sono nate 146 piccole tartarughe che hanno raggiunto con successo il mare. Gli operatori della Riserva Naturale, subito dopo le deposizioni, avevano provveduto a recintare l’area, per garantire la salvaguardia delle uova in incubazione: questa attività rientra nel programma di monitoraggio portato avanti a Lampedusa dalla Riserva Naturale su autorizzazione del Ministero della Transizione Ecologica. Nelle prossime notti altre tartarughe continueranno a nascere ed un rapporto completo verrà presentato da Legambiente al termine della stagione riproduttiva a fine ottobre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA