Notizie Locali


SEZIONI
Catania 21°

Corpo forestale

Sequestrate due discariche in altrettante frazioni di Agrigento

Una è stata individuata in contrada Fauma tra Giardina Gallotti e Montaperto, l'altra a Zingarello

Di Gaetano Ravanà |

Gli agenti del nucleo Operativo provinciale del Corpo Forestale di Agrigento, sotto le direttive del responsabile, l’ingegnere Alfonso Casalicchio, a seguito di servizi mirati in materia di tutela dell’ambiente, ed il contrasto al fenomeno degli abbandoni incontrollati di rifiuti, negli scorsi giorni, hanno sequestrato due aree trasformate in discariche abusive a “cielo aperto”, precisamente in contrada “Fauma” agro di Agrigento, nella zona a valle delle frazioni di Giardina Gallotti e Montaperto, e in località Zingarello, a poche centinaia di metri dal mare e da decine di terreni coltivati. Il personale del Corpo, guidato sul campo dall’ispettore superiore Salvatore Lupo, ha rinvenuto rifiuti di ogni tipologia, anche pericolosi e speciali, quali contenitori e lastre di amianto, altamente inquinanti e nocivi per la salute pubblica. Gli uomini della Forestale, inoltre, grazie ad una fattiva collaborazione con il Comune di Agrigento, sono riusciti nel giro di pochi giorni a far bonificare una vasta area in contrada “Maddalusa”, nelle vicinanze del boschetto, ridotta a luogo di abbandono di rifiuti di ogni genere.

L’attenzione del Corpo Forestale è stata rivolta anche al contrasto del fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti non differenziati. Tale attività s’è avvalsa dell’ausilio di telecamere. Soltanto nell’ultimo periodo sono stati individuati e conseguenzialmente sanzionati numerosi soggetti, sorpresi ad abbandonare rifiuti lungo le strade, spazi di verde e terreni. Ai trasgressori sono state comminate sanzione amministrative. In alcuni casi è scattata la segnalazione alla Procura della Repubblica, per l’ipotesi di reati ambientali.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA