Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

Agrigento

Serie C, fidejussione e stipendi in ritardo, deferita l’Akragas

Di Fabio Russello |

Nuova tegola in arrivo per l’Akragas. Il club di Agrigento che disputa la Serie C dopo avere perso lo stadio Esseneto, per il quale non è stata ottenuta la deroga a causa della mancanza di illuminaizoone, ora se la deve vedere con il procuratore della federcalcio che ha deferito il presidente Silvio Alessi, amministratore unico e lo stesso club, per violazione delle norme ai fini del rilascio della licenza per l’ammissione del club al campionato di Lega Pro.

In particolare a Alessi viene contestato di non aver depositato presso la Lega Calcio entro il termine previsto del 30 giugno scorso “idonea garanzia a prima richiesta di 350mila euro”. Inoltre viene contestato all’amministratore di “non aver corrisposto, entro il termine del 26 giugno 2017, gli emolumenti dovuti fino al mese di maggio 2017 compreso ai tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo, e comunque per non aver documentato alla Covisoc, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati”. Analogamente si contesta di “non aver provveduto, entro il termine del 30 giugno 2017, al pagamento delle rate scadute al 30 aprile 2017 del debito IVA relative agli anni d’imposta 2014, 2013 e 2012, e comunque per non aver documentato alla Covisoc, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle rate sopra indicate”. Quasi certamente il deferimento culminerà con una penalizzazione di punti in classifica.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati