Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

Archivio

Caro aerei in Sicilia: ecco come funziona la continuità territoriale in Sardegna

Di Redazione |

La Regione siciliana chiede al governo nazionale che venga riconosciuta alla Sicilia la continuità territoriale aerea, come già avviene in Sardegna. La Regione Sardegna ha la continuità territoriale per sei rotte: da Cagliari, Olbia e Alghero per Fiumicino e Linate a un costo fisso per i residenti nell’Isola di 45 euro da e per Roma e di 55 euro da e per Milano, tasse escluse, fissato nel 2013. Equiparati ai residenti: i disabili, gli universitari fino a 27 anni, i viaggiatori dai 2 a 21 anni e gli over 70. Paletti sulle tariffe per i non residenti: non possono superare il doppio di quelle applicate i sardi nel periodo dal 1° ottobre al 31 maggio; non possono superare il triplo di quelle per i residenti dal 30 settembre al 1° giugno. Con un investimento pubblico triennale di 123 milioni l’ultimo bando 2019/22 era stato vinto da Alitalia: 3.672.532 di posti al costo di 40 euro a tratta per Roma e 49 per Milano.

Il governatore Solinas ha revocato l’aggiudicazione, chiedendo di tornare alle condizioni del 2013. Dopo contenziosi vari, il quadro è: da giugno a fine agosto, due compagnie operano su Fiumicino (4 voli Air Italy, 1 Alitalia) e Linate (4 Air Italy e 1/2 Alitalia). Da settembre le tratte fra Olbia e Roma-Milano sono operate solo da Air Italy.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati