Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Archivio

Fase 3: Gori, ‘irragionevole a Brescia Alta velocità e a Bergamo no’

Di Redazione |

Milano, 8 giu. (Adnkronos) – Bergamo ha “l’ambizione” di confrontarsi con la Germania dal punto di vista dell’attività economica, ma sul territorio ci sono ‘storture’, come la mancanza dell’alta velocità. Lo dice il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, in un’intervista a L’Economia del Corriere.

“Se proseguiamo nel confronto con i tedeschi sono evidenti alcuni limiti della dotazione infrastrutturale di Bergamo. Pensi al paradosso ferroviario che si è creato: Brescia grazie all’alta velocità è a 35 minuti da Milano, noi siamo a metà strada tra le due città e ci mettiamo un’ora per raggiungere la metropoli. Non crede che bisognerà metter mano a questo irragionevole incastro?”, si chiede il sindaco.

La sua prospettiva è internazionale: “Se un giorno si aprirà un tavolo dove si discuterà di uso delle risorse del Recovery Fund dobbiamo sederci con le idee chiare. Sapendo dove eravamo arrivati e dove vogliamo tornare”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: