Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Serie B, il Catania torna al successo

Serie B, il Catania torna al successo Rosina e Calaiò stendono il Varese

Il 2 a 1 finale sta comunque stretto ai rossazzurri di Sannino

Di Gaetano Ravanà |

Tre punti d’oro per il Catania di Sannino che doveva riscattarsi dopo la sconfitta patita la settimana scorsa ad Avellino. Tre punti aveva chiesto il tecnico ai suoi e, i tre punti sono arrivati meritatamente. Risultato finale di 2 a 1 che sta molto stretto ai rossazzurri che hanno sprecato occasioni d’oro a ripetizione. Il Varese si è visto soltanto qualche volta dalle parti di Frison. Gli etnei hanno costruito il successo nel primo tempo con le sue due “stelle” Calaio e Rosina. Primo tempo di marca tutta etnea e giusto il doppio vantaggio. Pronti via ed è subito Calaio a portare avanti i rossazzurri con una rovesciata su assist di Martinho. Il Catania, sulle ali dell’entusiasmo, ha continuato ad attaccare e al 12’ Calaio per poco non regala il bis. Al 29’ episodio da moviola: le immagini televisive mostrano un calcio dato da Luoni a Calaiò con palla lontana: arbitro e guardalinee non hanno visto nulla. Al minuto 37, etnei ancora vicini alla seconda marcatura, grande respinta, nella circostanza, di Bastianoni sul colpo di testa ravvicinato da parte di Spolli. Ma è una sorta di prova generale al gol che arriva cinque minuti dopo. Stavolta l’assist da sinistra è di Calaiò, Rosina controlla sul secondo palo e supera Bastianoni col mancino. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine della prima frazione. Nella ripresa i rossazzurri cominciano nuovamente all’attaco e continuano a sciupare clamorose palle gol prima con Calaio e poi con Escalante. Al 66’ Miracoli trova il gol di testa, ma il gioco era già fermo per la posizione di offside dell’attaccante del Varese. Ma un minuto dopo arriva la rete che riapre il match per merito di Neto Pereira. L’attaccante al termine di un’azione prepotente supera Capuano in velocità e trafigge Frison col sinistro. Al 78’ il Varese va vicino al pareggio. Frison, nella circostanza, respinge sulla conclusione da posizione ravvicinata di Miracoli. Non succede più nulla fino al 90’. Il Catania torna al successo, il terzo nelle ultime quattro gare, il lavoro di Sannino comincia a farsi vedere e si cominciano a raccogliere i primi frutti. Non tutti i problemi sono stati risolti, ma questo Catania è tornato a correre e a fare paura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: