Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

Caltanissetta

Giovani a lezione dai tappezzieri della Real Maestranza

Di redazione |

Caltanissetta – Sono tornati ad abbellire la Sala Gialla di Palazzo del Carmine i divani e le poltrone da mesi ormai sottoposti a restauro.

Fin qui nulla di particolare, perché gli uni e le altre versavano da tempo in condizioni più che precarie, per cui c’era assolutamente la necessità di sottoporle a manutenzione e a nuova tappezzatura.

L’aspetto inedito (e positivo) del restyling è che ad effettuare tale lavoro sono stati dieci ragazzi ospiti dell’Istituto di pena per minori di via Turati che hanno operato sotto la guida dei tappezzieri della Real Maestranza.

A promuovere il progetto è stato l’Assessorato comunale ai Servizi Sociali che ha investito 15 mila euro (da impegnare in due trance) per dare vita all’inedito connubio tra i maestri artigiani della categoria dei tappezzieri e i giovani reclusi a cui è stata data la possibilità di cominciare ad imparare un mestiere che potrebbe tornare utile quando avranno finito di scontare la pena.

«Abbiamo fatto leva – spiega l’assessore Carlo Campione – sulla voglia di riscatto di questi ragazzi che hanno manifestato volontà nell’imparare un mestiere. Un grazie va ovviamente agli artigiani della Real Maestranza che si sono dimostrati ottimi maestri. In questo modo, proviamo a fare emergere nei ragazzi quelle qualità che finora non hanno avuto occasione o possibilità di manifestare. Per esempio, abbiamo riscontrato che i ragazzi internati nell’Istituto di pena hanno un rapporto di grande disponibilità con i disabili. Spetta a noi valorizzare la loro sensibilità d’animo e la loro voglia di intraprendere una vita futura scevra da tentazioni pericolose. Il restyling di poltrone e divani è solo una prima parte del progetto perché i ragazzi presto saranno chiamati a fare altri lavori su beni di proprietà del Comune», conclude l’assessore Campione.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: